La cattedra di San Pietro


Disse il Signore: «Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa».

http://www.santiebeati.it/dettaglio/20800

❀ Rоѕa ❀

Oggi si ricorda in modo particolare l’opera di San Pietro, infatti

per il calendario della Chiesa cattolica si tratta della ricorrenza in cui viene messa in modo particolare al centro la memoria della peculiare missione affidata da Gesù a Pietro. Colore liturgico: Bianco.

View original post

Annunci

Via crucis a Santa Zita


+++ VIA CRUCIS DIOCESANA NELLA CHIESA DI SANTA ZITA+++Contrariamente a quanto comunicato precedentemente e a quanto pubblicato su Il Cittadino N. 7 a pag. 1, si informa che la tradizionale Via Crucis cittadina prevista venerdì 23 febbraio alle ore 21 in Piazza della Vittoria (lato Caravelle), per motivi di sicurezza legati alle avverse previsioni meteorologiche, si svolgerà nella Chiesa di Santa Zita (Via S. Zita 2 – da C.so Buenos Aires) sempre alle ore 21.

AVVISI PARROCCHIALI Dal 19 al 25 Febbraio 2018


Martedì 20 Febbraio Ore 16.00 ·    Adorazione eucaristica guidata dal gruppo della Madonna di Medjugorje.
     
Giovedì 22 Febbraio Ore 09.00 ·    Adorazione eucaristica
  Ore 18.00 ·    Adorazione Eucaristica in preparazione alla Santa Pasqua
     
Venerdì 23 Febbraio Ore 16.45 ·    Via Crucis
  Ore 21.00 ·    Via Crucis cittadina guidata da Sua Eminenza Angelo Cardinale Bagnasco

Domenica prossima si raccolgono Zucchero e caffè per aiutare le famiglie in difficoltà.
Sabato 17 Marzo pellegrinaggio in cattedrale per gli 900 anni della consacrazione: ore 15.30 dinanzi a Palazzo San Giorgio poi si sale in cattedrale. (Saranno sospese le Sante Messe prefestive.)

mercoledi delle ceneri


 

****

La nostra fede è come cenere

Signore, la nostra fede è come cenere, tiepida e inconsistente! La nostra speranza è come cenere: leggera e portata dal vento. Il nostro sguardo è come la cenere: grigio e spento. Le nostre mani sono come la cenere: quanta polvere! La nostra comunità è come la cenere: quanta dispersione! Signore Dio nostro, ti ringraziamo perché nel cammino di quaranta giorni che oggi iniziamo, il soffio del tuo Spirito accende di nuovo il suo fuoco che cova sotto le nostre ceneri. Amen

(dal web)

– Festa del Santo Volto di Gesù


La festa del S. Volto di Gesù 
si celebra il martedì che precede il giorno delle Ceneri, inizio della Quaresima. 
Se amiamo una persona la prima cosa che ci viene in mente pensandola è il suo volto, 
così nel nostro rapporto con Dio la nostra mente e il nostro cuore vanno al volto di Gesù, 
tramandatoci dalla Sindone e dal Velo della Veronica.

Antichissima tradizione, fissata nella sesta stazione della Via Crucis,
della pia donna di nome Veronica che,
vedendo Gesù salire faticosamente verso il Calvario oppresso dalla pesante Croce, 
e, osservando il Suo Volto livido, sfigurato dai colpi, tutto coperto di polvere, di sputi, di sudore, 
di ferite e di sangue, si commuove, ne sente viva pietà 
e subito vuole recare un po’ di conforto al Suo Divin Maestro. 
Con intrepido coraggio sfidando il furore dei soldati, si avvicina a Gesù,
gli si prostra innanzi e poi, con gesto delicato, asciuga il Volto della Vittima Divina. 
Gesù gradisce quel gesto. La ringrazia con dolce sguardo e la premia 
imprimendo le meste Sue sembianze in quel candido lino. 
La donna portò con se, come ricordo, il S. Volto impresso miracolosamente in quel sudario.

Si tratta di un velo tenue che ritrae l’immagine di un volto, un viso maschile con i capelli lunghi e la barba divisa a bande, ritenuto essere quello di Cristo.  il velo è di bisso marino,L’immagine ritratta, secondo una tradizione, è “acheropita”, cioè un’immagine che sarebbe “non disegnata o dipinta da mano umana”, ed ha una caratteristica unica al mondo, l’immagine è visibile identicamente da ambedue le parti.

I fili orizzontali del telo sono ondeggianti e di semplice struttura; l’ordito e la trama, visibile ad occhio nudo, si intrecciano a formare una normale tessitura. Le misure del panno sono 0,17 x 0,24 m.

Questa reliquia di origine ignota giunse a Manoppello nel 1506, portata da uno sconosciuto pellegrino, scomparso senza lasciare traccia subito dopo aver consegnato il Velo al fisico Giacomo Antonio Leonelli. È tuttora conservata nel paese abruzzese, nell’omonimo Santuario

alcune indagini sul telo dalle quali emergerebbe che le dimensioni del volto presente sulla Sindone di Torino sono le stesse del Volto Santo di Manoppello. Risulterebbe inoltre che il volto della Sindone di Torino e quello che appare nel Velo di Manoppello sono sovrapponibili, con l’unica differenza che nella reliquia di Manoppello la bocca e gli occhi del viso sono aperti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

altri spunti potrete trovare qui  e qui

e le preghiere qui

 

 

AVVISI PARROCCHIALI Dal 12 al 18 Febbraio 2018


 

Lunedì 12 Febbraio Ore 16.30 ·    L’sola che c’è – Pentolaccia per i bambini sino agli otto anni
     
Martedì 13 Febbraio Ore 16.00 ·    Preghiera guidata dal gruppo della Madonna di Medjugorje.
     
Mercoledì 14 Febbraio   ·    Sante ceneri – Sante Messe con orario feriale. Giorno di astinenza e digiuno
     
Giovedì 15 Febbraio Ore 09.00 ·    Adorazione eucaristica
  Ore 15.30 ·    Lettura e commento della Parola di Dio della domenica
  Ore 18.00 ·    Adorazione Eucaristica in preparazione alla Santa Pasqua
 Venerdì   16 Febbraio   Ore 16.45 

Ore 21.00 •

 • Via Crucis

Incontro di preghiera nella Chiesa di san Francesco

 

La raccolta straordinaria è stata di 596,00 Euro.

Domenica prossima si raccoglie Olio d’Oliva e tonno per aiutare le famiglie in difficoltà

RICORRENZA DELLA PRIMA APPARIZIONE DELLA SIGNORA DELLA GROTTA A BERNADETTE


Programma delle celebrazioni dell’11 febbraio a Lourdesh.9.30: messa internazionale (basilica San Pio X), presieduta da Mons. Nicolas Brouwet, vescovo di Tarbes e Lourdes
h.15.30: rosario in francese
h.17: lodi eucaristiche (basilica San Pio X)
h.18: rosario in italiano
h.21: processione mariana con le fiaccole
  guardare  tv Lourdes